Chiedi le prove :: Ask for evidence

Chiedi le prove: manuale d'uso
Chiedi le prove: manuale d’uso

Il CICAP ha avviato l’iniziativa online “Chiedi le prove“, versione italiana dell’iniziativa inglese “Ask for Evidence”, gestita dall’associazione Sense About Science, con  lo scopo di aiutare le persone a richiedere prove e fatti documentati a supporto di affermazioni pubbliche di natura scientifica.

Sul sito “chiedileprove.it“, è possibile trovare  il “manuale del perfetto asker” e una raccolta dei resoconti delle richieste portate avanti da altri utenti, con l’aiuto di Chiedi le Prove.

Per inviare segnalazioni, è possible usare l’indirizzo e-mail indicato nel sito, oppure usare l’hashtag #ChiediLeProve su Twitter, oppure ancora visitare la pagina Facebook dell’iniziativa.

Trovo che questa iniziativa sia molto interessante, e sono felice che sia stata portata in Italia dal CICAP: tutti i giorni siamo bombardati di informazioni, spesso comunicate male da blog, siti, e social network, per via del bisogno dei media di pubblicare velocemente e di attirare l’attenzione con titoli sensazionalistici; il fact-checking è spesso trascurato e si creano presto allarmismo, ma anche convinzioni pericolose. Mi piace molto l’idea di avere uno strumento che insegni ad avere un pensiero più critico e  spinga alla condivisione coscienziosa delle informazioni.

Mi sembra doveroso anche spendere due parole su cosa non è chiedileprove.it: il sito non è un servizio “chiedi all’esperto”. Ha invece lo scopo di aiutare gli utenti a chiedere direttamente le prove e di essere quindi meglio informati.

In poche parole, “dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita“.

Annunci

Pubblicato da

Melyanna

Gli amici mi conoscono come Melyanna o come K. Sono vegetariana, ossessivo-compulsiva sul lavoro, videogiocatrice accanita, e ho votato per Laura Roslin. Il mio tempo libero si divide tra videogiochi, corsa, yoga e giochi di ruolo. Amo il mio compagno, i miei gatti, Doctor Who, la musica metal, i libri (qualsiasi libro, purché non siano Twilight, 50 sfumature o altre stupidaggini scritte da autori non professionisti, che non meriterebbero di essere pubblicati). Mi ritrovo con gli amici tutti i venerdì sera per giocare di ruolo. Al momento stiamo giocando a D&D 5 e il mio personaggio è un bardo umano. Ogni tanto disegno, ma non sono proprio capacissima, è solo un passatempo.