Le ragazze di Benin City

Le ragazze di Benin CityLe ragazze di Benin City
Laura Maragnani e Isoke Aikpitanyi
Melampo, 1 febbraio 2007
pp. 211

Lettura difficile, ma a mio avviso fondamentale, perché le storie in questo libro sono tutte vere e parlano di una realtà nascosta che è vicinissima a noi e che tendiamo ad ignorare.

Scritto da una vittima della tratta di prostitute dalla Nigeria all’Italia, questo libro informa su cosa si cela dietro il mondo delle prostitute Nigeriane, e, informando, ci permette di riflettere sui risvolti umani di questa terribile realtà.

Ritengo che si tratti di una lettura importante, perché sono convinta che se le persone sapessero cosa c’è dietro alla tratta delle donne nigeriane, il loro atteggiamento verso queste donne cambierebbe completamente: quanti uomini, se avessero un’idea di cosa succede a queste ragazze, cercherebbero di aiutarle anziché contribuire al loro sfruttamento?

E quante persone si rivolgerebbero a loro con meno pregiudizi e più compassione?

È importante specificare che non ritengo che la prostituizione in sè, praticata come libera scelta, sia in nessun modo immorale.

L’immoralità non sta nel concetto di prostituzione, ma nella tratta di persone, nel fatto che queste ragazze vengano obbligate a prostituirsi con l’inganno, le minacce e la violenza.

L’immoralità è di chi le sfrutta come schiave per un guadagno diretto e di chi crede che il fatto di avere pagato garantisca il diritto di maltrattare e insultare queste donne, come se fossero oggetti, o comunque meno che umane.

L’immoralità è nell’indifferenza, l’incapacità di accettare di avere una responsabilità quando atrocità come quelle descritte da Isoke avvengono ogni giorno sotto il nostro naso.

Questo libro è stato difficilissimo da leggere e a tratti ho pianto, ma mi ha aperto gli occhi su un lato terribile della nostra società.

Nota: Quando ho iniziato a scrivere questo post, avevo in mente di scrivere di altri due libri, ma rimanderò a un prossimo intervento:  il libro di Isoke merita uno spazio tutto suo.

Gli altri libri a cui avevo pensato sono difficili, ma comunque romanzati. Temo, raggruppando questo libro con gli altri, di avvicinare troppo la realtà alla finzione.

Annunci

FIRENZE, FORTEZZA DA BASSO. #NESSUNASCUSA CONTRO LA VIOLENZA

#NESSUNASCUSA contro la VIOLENZA DI GENERE.

paroladistrega

www.vanityfair.it http://www.vanityfair.it

Martedì 28 luglio. Stasera, alle ore 21,  si terrà una MANIFESTAZIONE contro la VIOLENZA DI GENERE, alla FORTEZZA DA BASSO, FIRENZE, per solidarietà alla “RAGAZZA della FORTEZZA DA BASSO”.

#NESSUNASCUSA contro la VIOLENZA DI GENERE.

AMICHE, SCRIVIAMO NELLE NOSTRE BACHECHE FACEBOOK, dalle 21 a mezzanotte: #NESSUNASCUSA

nessunascusa

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2015/07/27/news/in_piazza_per_la_ragazza_della_fortezza-119918782/

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/toscana/assolti-da-stupro-firenze-scende-in-piazza-motivazioni-inaccettabili-_2125070-201502a.shtml

______________________________________________________________________________________________

CONTATTI   108.033

AVVISO AI LETTORI DI QUESTO BLOG

NON VENGONO APPROVATI-PUBBLICATI  COMMENTI CONTENENTI FRASI OFFENSIVE, RAZZISTE, MISOGINE O COMUNQUE  VERBALMENTE  VIOLENTE.

I MITOMANI NON SONO I BENVENUTI.

_____________________________________________________________________________________________

Mi trovate anche qui, su Facebook:

https://www.facebook.com/barbara.giorgi.16

______________________________________________________________

IL MIO ULTIMO LIBRO, SU TEMI DI GENERE:

EVA E ALTRI SILENZI” (2014): racconti e monologhi di donne su temi impegnati (violenza di genere, molestia sessuale, anoressia, pedofilia…). Il libro è dedicato alla grande e compianta Franca Rame, su autorizzazione della Compagnia teatrale Fo Rame.

Cartaceo:

http://www.mondadoristore.it/Eva-e-altri-silenzi-Barbara-Giorgi/eai978889114200/

Ebook:

http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/cataloghi-arte/eva-e-altri-silenzi-ebook.html

_______________________________________________________________________________________________

View original post

È sempre tutta colpa tua

#NessunaScusa

Se hai la minigonna, te la sei cercata
se hai i jeans, sicuramente ci stavi
se sei bella, provochi
se sei brutta, devi solo ringraziare
e di’ la verità, che sotto sotto ti è piaciuto.

Se alzi la voce, era una sfida
se non dici niente, non ti sei opposta
se hai una vita avventurosa, sei promiscua
sei sempre a casa, troppo ingenua
e di’ la verità, che l’avevi sempre sognato.

Se è stato il tuo compagno, eri consenziente
se sono stati gli amici, vuoi vendicarti di qualcosa
se è stato un parente, vuoi rovinargli la vita
se lo conoscevi, scema tu che ti sei fidata
se era uno sconosciuto, non dovevi essere da sola
e di’ la verità, che speri di guadagnarci.

L’uomo è razionale, la donna è emotiva,
non potrà mai dirigere un’azienda.
In queste situazioni però è diverso,
è la natura, l’istinto, un uomo non può resistere.
E comunque, è sempre tutta colpa tua.

#NessunaScusa